Home Cronaca Amazon acquista lo studio cinematografico MGM per 8,5 miliardi di dollari

Amazon acquista lo studio cinematografico MGM per 8,5 miliardi di dollari

da Giornalettismo

Amazon acquista MGM. La società annuncia di aver perfezionato il suo accordo da 8,5 miliardi di dollari per acquistare MGM, abbreviazione di «Metro-Goldwyn-Mayer», famosa compagnia privata di cineproduzione – fondata nel 1924 – degli USA. L’azienda ha dichiarato che assumerà direttamente tutti i dipendenti di MGM e che accoglierà la leadership dello studios, senza procedere ad alcun licenziamento. La decisione di Amazon di acquistare giunge dopo l’inutile scadenza del termine, a disposizione della Federal Trade Commission degli Stati Uniti, per contestare l’accordo.

Leggi anche > Amazon lancia la nuova app: l’alternativa a Clubhouse con accordi di licenza musicale

Amazon acquista MGM, storica casa di produzione cinematografica degli Stati Uniti

La Commissione FTC (Federal Trade Commission) approva l’accordo martedì scorso, non opponendosi all’affare da 8,5 miliardi di dollari – poiché non rileva alcuna violazione di norme in materia di concorrenza -, Amazon-Metro Goldwyn Mayer. Il colosso dell’e-commerce acquisirà, dunque, tutto catalogo di film degli studios MGM e, nel frattempo, rende noti i dati occupazionali e di investimento in Italia nello scorso anno: avrebbe creato 4.500 nuovi posti di lavoro. La notizia dell’acquisizione, in realtà, era stata annunciata quasi un anno fa, precisamente lo scorso maggio, quando Amazon, per attrarre i consumatori al suo servizio Prime – di spedizione e streaming -, aveva affermato che MGM offriva moltissimi nuovi contenuti al costo di 14,99 dollari al mese negli Stati Uniti.
Secondo quanto dichiarato da Amazon, lo staff di MGM si unirà, quindi, a quello di Mike Hopkins, vicepresidente senior di Prime Video e Amazon Studios. Hopkins dà, infatti, il benvenuto ai dipendenti, creatori e talenti di MGM in Prime Video e Amazon Studios dichiarando di non vedere l’ora «di lavorare insieme per creare ancora più opportunità per offrire una narrazione di qualità». Lo stesso sottolinea «l’ampia lista di film e programmi televisivi originali» della MGM. Quest’ultima, infatti, rende Amazon Prime Video ancora più fornito di contenuti, con più di 4.000 titoli di film, a cui si aggiunge «Licorice Pizza» nominato all’Oscar dell’anno in corso, nonché con una lunga lista di programmi tv che vedrebbero Amazon a competere con grandi come Netflix e Disney+.

Se Amazon, in questo caso, non ha violato alcuna disposizione in tema di concorrenza, risulta comunque destinatario di un’indagine della FTC, la quale sta verificando la condotta del colosso dell’e-commerce, e di altre importanti piattaforme tecnologiche, tra cui Facebook e Google, nell’ambito di indagini antitrust governative avviate sotto l’amministrazione Trump

Foto IPP/Ken

L’articolo Amazon acquista lo studio cinematografico MGM per 8,5 miliardi di dollari proviene da Giornalettismo.

Continua a leggere l’articolo qui -> Amazon acquista lo studio cinematografico MGM per 8,5 miliardi di dollari
Autore:

Martina Maria Mancassola

Articoli correlati