Home PoliticaMondo Facebook di Meta accetta di risolvere la causa sulla privacy dei dati di Cambridge Analytica

Facebook di Meta accetta di risolvere la causa sulla privacy dei dati di Cambridge Analytica

da Notizie Dal Web

Facebook di Meta ha risolto una lunga causa in un tribunale degli Stati Uniti chiedendo il risarcimento dei danni per aver consentito a terzi, tra cui Cambridge Analytica, di accedere ai dati privati ​​degli utenti.

La transazione preliminare è stata resa nota in a deposito del tribunale venerdì in ritardo. I termini non sono stati divulgati.

Avvocati per i querelanti e Facebook chiesto il giudice di sospendere la causa per 60 giorni per consentire alle parti di “finalizzare un accordo transattivo scritto” e sottoporlo all’approvazione preliminare del tribunale.

Gli utenti di Facebook hanno citato in giudizio la società nel 2018 dopo che è stato rivelato che aveva violato le norme sulla privacy dei consumatori condividendo i dati personali degli utenti con terze parti, tra cui Cambridge Analytica, un’azienda collegata alla campagna presidenziale di Donald Trump. Lo scandalo ha visto i dati di 87 milioni di utenti raschiati e condivisi senza il loro consenso.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati