Home PoliticaMondo Finora bassa affluenza alle urne al secondo turno del voto presidenziale francese

Finora bassa affluenza alle urne al secondo turno del voto presidenziale francese

da Notizie Dal Web

L’affluenza alle urne è stata bassa quando la Francia si è diretta alle urne domenica nel secondo turno delle elezioni presidenziali, che si scontrano con l’incumbent Emanuele Macron contro lo sfidante di estrema destra Marine Le Pen.

I dati diffusi dal ministero dell’Interno del Paese mostrano che alle 12:00 ora locale, 26.4 la percentuale di elettori aveva votato, circa due punti percentuali in meno rispetto al 28.2 percentuale registrata a questo punto durante le ultime elezioni del 2017, quando Macron alla fine ha vinto al secondo turno.

La partecipazione finora rimane di poco al di sopra del minimo record del 26,2% in questo momento nel 2002.

I seggi chiudono alle 20, quando verranno pubblicati anche i primi exit poll.

In una ripetizione delle elezioni del 2017, Macron si trova ancora una volta ad affrontare Le Pen. Entrambi sono emersi come i primi due candidati al primo turno di votazioni del 10 aprile.

Nessun presidente francese in carica è stato rieletto da Jacques Chirac nel 2002, ma secondo il sondaggio dei sondaggi di POLITICO, Macron potrebbe ricevere il 55 per cento dei voti al secondo turno, 10 punti di vantaggio su Le Pen.

I risultati delle elezioni di oggi potrebbero dipendere dall’affluenza alle urne: all’inizio di questo mese il 26 per cento degli aventi diritto non si è presentato al primo turno di votazioni. La percezione di Macron come l’inevitabile vincitore potrebbe ostacolare l’affluenza alle urne e non aiuta il fatto che le elezioni coincidano con le vacanze scolastiche in varie parti del Paese.

Quasi 49 milioni di persone possono votare alle elezioni di oggi.

Questo articolo fa parte di POLITICA Pro

La soluzione one-stop-shop per i professionisti delle politiche che fondono la profondità del giornalismo POLITICO con la potenza della tecnologia

Scoop e approfondimenti esclusivi

Piattaforma di policy intelligence personalizzata

Una rete di relazioni pubbliche di alto livello

PERCHE’ ANDARE PRO

ACCESSO

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati