Home Politica Gli americani sono sempre più diffidenti nei confronti degli sforzi degli Stati Uniti per danneggiare la Russia causando danni economici in America

Gli americani sono sempre più diffidenti nei confronti degli sforzi degli Stati Uniti per danneggiare la Russia causando danni economici in America

da Notizie Dal Web

L’8 marzo, il presidente Joe Biden ha dichiarato: in un discorso annunciando un divieto alle importazioni di petrolio e gas russi, che queste e altre azioni intraprese dal governo degli Stati Uniti “per infliggere ulteriore dolore al [presidente russo Vladimir Putin]” “costeranno anche a noi, negli Stati Uniti”.

Da allora, le sanzioni economiche del governo degli Stati Uniti nei confronti della Russia, così come le spese, l’addestramento militare, la condivisione di informazioni e il trasferimento di armi per attaccare l’esercito russo, sono aumentate con il declino delle condizioni economiche in America. Parte di quel declino economico è il risultato delle azioni contro la Russia, come suggerito da Biden. Altre parti del declino hanno altre cause.

Nuovi risultati dei sondaggi dell’Associated Press-NORC Center for Public Affairs Research indicano che gli americani sono sempre più diffidenti nel sostenere costi economici in America a causa degli sforzi per infliggere dolore a Putin o, come dice il sondaggio, per “sanzionare la Russia”. In effetti, nonostante la propaganda incessante di odio verso la Russia nei big money media, i sondaggi indicano che la maggior parte degli americani è ora contraria a danneggiare l’economia americana per portare avanti la crociata anti-russa che Biden e la maggior parte dei membri del Congresso degli Stati Uniti stanno spingendo.

Il sostegno tra gli intervistati per “sanzionare la Russia nel modo più efficace possibile, anche se danneggia l’economia degli Stati Uniti” è sceso dal 55% il 22 marzo al 51% il 22 aprile al 45% il 22 maggio. Nel frattempo, il sostegno alla posizione contraria di ” limitare i danni all’economia statunitense, anche se ciò significa che le sanzioni contro la Russia sono meno efficaci” è aumentato ogni mese dal 42% al 45% al ​​51%.

Gli americani sembrano considerare sempre più la lotta contro la Russia come non degna del costo menzionato da Biden nel suo discorso dell’8 marzo. Presto arriveranno anche molti politici a Washington DC?

Maggiori informazioni sui risultati del sondaggio può essere letto qui in un articolo di Martedì Associated Press di Nomaan Merchant e Hannah Fingerhut.

Ristampato da L’Istituto Ron Paul per la pace e la prosperità.

Il post Gli americani sono sempre più diffidenti nei confronti degli sforzi degli Stati Uniti per danneggiare la Russia causando danni economici in America è apparso per primo Blog di Antiwar.com.

Fonte: antiwar.com

Articoli correlati