Home Cronaca Gli influencer russi che chiedono ai follower di migrare su altri canali

Gli influencer russi che chiedono ai follower di migrare su altri canali

da Giornalettismo

L’ultima, importantissima mossa fatta a livello social nel conflitto tra Ucraina e Russia è la limitazione di Instagram da parte della Russia. La decisione del regolatore russo dei media arriva in risposta alla decisione di Meta – azienda che possiede Facebook – di postare contenuti che incitino all’odio contro l’esercito russo, Vladimir Putin e Alexander Lukashenko. Sono tanti i russi che, avendo appreso la notizia, stanno scegliendo di lasciare la piattaforma – un esempio, l’Ufficio del procuratore generale russo che ha cancellato il proprio account -. In questa delicata situazione gli influencer russi Instagram – tra cui troviamo sicuramente quelli che con Instagram monetizzano – stanno caricando post e stories per indirizzare i propri follower su altre piattaforme dove possano continuare a seguirli.

LEGGI ANCHE >>> La Russia ha limitato l’accesso a Instagram

I messaggi degli influencer russi Instagram ai follower

Abbiamo provato a dare un’occhiata ai profili dei maggiori influencer russi e, effettivamente, sta iniziando la fuga dal social linkando tutti gli altri social e le piattaforme dove poter continuare a seguirli. Abbiamo visto il profilo di Olga Buzova, influencer da oltre 23 milioni di follower e conduttrice del programma televisivo Dom-2 che sta invitando tutti i suoi follower a seguirla su VK: «La mia pagina VK – ha scritto nelle storie – iscriviti presto per non perdermi».

influencer russi instagram

Anche Pavel Volya – con oltre 13 milioni di follower – ha scelto di informare gli utenti di quanto sta accadendo sia tramite post che tramite stories. L’insegnante di lingua russa , diventato famoso anche per aver partecipato al gioco per studenti KVN, è salito anche sul palco di Comedy Club. L’influencer reindirizza tutti i suoi follower tramite VK e Telegram: «Rimanete in contatto via VK e Telegram. I link sono nelle Storie e nell’intestazione del profilo», si legge nel suo post, e nelle storie sono presenti tutti i link e i QR Code per arrivare facilmente ai suoi profili.

Anche Egor Kreed – artista di grande successo – ha scelto le storie per parlare della situazione. In quella che vedete sotto, in cui traspare lo sgomento per quello che sta succedendo, si legge: «Lasciate perdere le domande…In cinque ore, l’insta…sta per essere chiuso… che è una cazzata. Il mio Telegram e questo Andate tutti lì subito!!!! Non voglio perdermi con voi».

influencer russi instagram

Insomma, la corsa fuori da Instagram è ufficialmente iniziata per gli influencer russi e – considerato che dovrebbero passare 48 ore prima che il ban diventi effettivo – probabilmente moltissimi utenti russi si riverseranno su Telegram e VK facendo ottenere a Putin quello che vuole: punire l’occidente e tenere i russi in Russia anche quando si tratta di social il più possibile.

L’articolo Gli influencer russi che chiedono ai follower di migrare su altri canali proviene da Giornalettismo.

Continua a leggere l’articolo qui -> Gli influencer russi che chiedono ai follower di migrare su altri canali
Autore:

Ilaria Roncone

Articoli correlati