Home Cronaca Governo Kiev apre museo in Nft per dire verità sulla guerra

Governo Kiev apre museo in Nft per dire verità sulla guerra

da Giornalettismo

Il governo ucraino ha dato il via all’apertura del primo museo con tecnologia Nft sulla guerra della Russia all’Ucraina. È quanto ha riportato l’agenzia di stampa Ansa, sezione tecnologia.

LEGGI ANCHE –> La guerra come se fosse Netflix: possibile che sui social (e sui siti di news) si parli di Kiev Mule e di compresse allo iodio?

Attraverso i ‘non-fungible-token’, fa sapere il ministero per la Trasformazione Digitale di Kiev, l’Ucraina “potrà diffondere la verità su quella che Mosca chiama ‘operazione speciale’ e, allo stesso tempo, preservare la memoria degli eroi dell’esercito ucraino”. Il museo presenterà opere Nft ucraine ma, successivamente, sarà aperto anche a contributi da Paesi stranieri. Le opere possono essere acquistate su un sito ad hoc – https://metahistory.gallery/warline – e il ricavato, si spiega, “sarà impiegato per comprare aiuti umanitari necessari al Paese”. Già all’inizio di marzo Kiev aveva deciso di scommettere sulla cripto-misura dei ‘non-fungible-token’ per finanziare la guerra con la Russia, dopo aver già avanzate richieste di donazioni in criptovalute.

[CREDIT PHOTO: ITSLY PHOTO PRESS]

L’articolo Governo Kiev apre museo in Nft per dire verità sulla guerra proviene da Giornalettismo.

Continua a leggere l’articolo qui -> Governo Kiev apre museo in Nft per dire verità sulla guerra
Autore:

Redazione

Articoli correlati