Home PoliticaMondo Il cancelliere austriaco: Putin “nella sua logica di guerra”

Il cancelliere austriaco: Putin “nella sua logica di guerra”

da Notizie Dal Web

Il cancelliere austriaco ha affermato di ritenere che il presidente Vladimir Putin sia bloccato “nella sua stessa logica di guerra”.

Parlando del suo incontro con Putin la scorsa settimana, il cancelliere Karl Nehammer ha detto a Chuck Todd della NBC: “Penso che ora sia nella sua logica di guerra, sai? Ritiene che la guerra sia necessaria per garantire la sicurezza della Federazione Russa. Non si fida della comunità internazionale. Incolpa gli ucraini per i genocidi nella regione del Donbas”.

Nehammer, la cui intervista sarebbe andata in onda domenica su “Meet the Press”, ha anche affermato che Putin è convinto che la Russia stia vincendo la guerra contro l’Ucraina.

Il leader austriaco ha recentemente visitato la devastata città ucraina di Bucha per vedere di persona cosa avevano fatto lì le forze russe. Ha detto di aver discusso di ciò che ha visto con Putin.

“Ho fatto il viaggio a Mosca per confrontare il presidente Putin con ciò che ho visto”, ha detto a Todd. “Sai, non è stata una conversazione amichevole. È stata una conversazione schietta e dura. E gli ho detto quello che ho visto. Ho visto i crimini di guerra. Ho visto la massiccia perdita dell’esercito russo”.

Il cancelliere austriaco ha affermato che è imperativo che il mondo continui a confrontarsi con Putin su ciò che lui e le sue forze stanno facendo.

“Ciò che è necessario è confrontarlo continuamente con quello che sta succedendo in Ucraina”, ha detto Nehammer.

“Penso che questo sia necessario. Sai, alla fine dei nostri colloqui, mi ha detto in tedesco che è meglio che la guerra finisca prima che dopo. Quindi penso che sappia esattamente cosa sta succedendo ora. E dobbiamo affrontarlo. In altre parole, dobbiamo guardarlo negli occhi e confrontarci con quello che vediamo in Ucraina”.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati