Home PoliticaMondo Il partito al governo svedese sostiene l’adesione alla NATO

Il partito al governo svedese sostiene l’adesione alla NATO

da Notizie Dal Web

Domenica il Partito socialdemocratico al governo svedese ha sostenuto l’idea che il paese si unisca alla NATO in una politica storica di inversione a U che apre la strada a una domanda formale di adesione nei prossimi giorni.

La mossa porta la Svezia in linea con la vicina Finlandia, dove sia il presidente che il primo ministro hanno detto la scorsa settimana che il loro paese dovrebbe unirsi all’alleanza militare occidentale.

Gli osservatori affermano che l’offerta ufficiale della Svezia alla NATO potrebbe arrivare non appena lunedì, con la Finlandia che probabilmente si muoverà su una linea temporale simile.

La Svezia ha evitato tutte le alleanze militari per più di due secoli, con luminari nazionali come l’ex primo ministro Olof Palme che hanno notoriamente annunciato il modo in cui l’indipendenza militare del suo paese gli ha permesso di essere una forza per la pace nel mondo.

Ma negli ultimi decenni, la Svezia è diventata più apertamente allineata con la NATO, firmando un accordo di cooperazione chiamato Partnership for Peace nel 1994 e ratificando un accordo sulla nazione ospitante nel 2016, che consente alle truppe dell’alleanza di operare più facilmente sul territorio svedese.

La settimana scorsa, un rapporto del parlamento svedese sulla strategia di sicurezza del paese ha suggerito che l’adesione alla NATO “aumenterebbe la soglia dei conflitti militari”, una posizione ripetuta dal ministro degli Esteri socialdemocratico Ann Linde quando ha presentato i risultati del rapporto venerdì.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati