Home PoliticaMondo Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha avuto un telefono hackerato con lo spyware Pegasus

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha avuto un telefono hackerato con lo spyware Pegasus

da Notizie Dal Web

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez e il ministro della Difesa Margarita Robles sono stati presi di mira dallo spyware Pegasus che ha sorvegliato i loro telefoni cellulari, ha affermato lunedì il governo.

Durante una conferenza stampa di emergenza in un giorno festivo in Spagna, il ministro della presidenza, Félix Bolaños, ha affermato che a maggio e giugno 2021 si è verificata una completa intrusione nelle comunicazioni mobili dei leader di governo da parte di una forza “esterna”.

Il telefono di Sánchez è stato infettato due volte e da entrambi i telefoni sono state estratte grandi quantità di dati, ha affermato il governo.

“Quando diciamo intrusioni esterne, intendiamo che sono estranee alle agenzie statali e non hanno l’autorizzazione giudiziaria da parte di alcuna agenzia ufficiale. Questo è il motivo per cui li classifichiamo come illegali ed esterni”, ha affermato Bolaños, aggiungendo che il governo sta attualmente indagando se altri membri senior siano stati violati.

Pegasus è sviluppato dalla società israeliana NSO Group ed è utilizzato da agenzie governative e altri in tutto il mondo per spiare politici, giornalisti e attivisti, recenti indagini rivelato.

Lo spyware fa notizia in Spagna ormai da settimane. Una recente indagine segnalato che almeno 65 politici e attivisti catalani sono stati presi di mira dallo spyware, mentre giornalisti rivelato l’anno scorso che il software è stato probabilmente utilizzato dai governi di tutto il mondo per tenere d’occhio gli oppositori.

Mercoledì la plenaria del Parlamento europeo è messo in discussione l’uso del software Pegasus da parte dei paesi dell’UE nei confronti di individui, inclusi i deputati europei.

Questo articolo fa parte di POLITICA Pro

La soluzione one-stop-shop per i professionisti delle politiche che fondono la profondità del giornalismo POLITICO con la potenza della tecnologia

Scoop e approfondimenti esclusivi

Piattaforma di policy intelligence personalizzata

Una rete di relazioni pubbliche di alto livello

PERCHE’ ANDARE PRO

ACCESSO

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati