Home Cronaca Il ragazzo che traccia il jet di Elon Musk e che ha chiesto 50mila dollari per cancellare l’account

Il ragazzo che traccia il jet di Elon Musk e che ha chiesto 50mila dollari per cancellare l’account

da Giornalettismo

Si chiama Jack Sweeney ed è un giovane che ha creato un sistema per tracciare alcuni jet privati, tra cui quello di Elon Musk. Un bot su Twitter dà conto di tutti gli spostamenti dell’uomo più ricco del mondo. Funziona in maniera piuttosto semplice – anche se il 19enne che lo ha realizzato ci ha messo un bel po’ di tempo per mettere a regime questo sistema -: il bot è programmato per analizzare i dati e twittare ogni volta che un aereo scelto decolla o atterra. Già perché non è soltanto l’aereo di Elon Musk al centro dell’attenzione: Sweeney ha realizzato un bot anche per quello di Bill Gates o per quello di Jeff Bezos (in totale, ne ha realizzati 15). Sicuramente l’ElonJet è il bot con più followers, avendo toccato quota 200mila nei giorni scorsi.

LEGGI ANCHE > Elon Musk vuole mollare tutto e diventare un influencer

Bot jet Elon Musk, la trattativa tra un diciannovenne e il miliardario

Il bot parte dall’utilizzo delle informazioni della FAA (la Federal Aviation Administration), quando queste risultano disponibili. Per gli aerei privati, Sweeney utilizza i dati dei transponder ADS-B presenti sulla maggior parte dei veicoli, mostrando la posizione di un aereo in tempo reale. Attraverso un sistema di calcolo, si può capire da dove un aereo decolla e dove quest’ultimo sia diretto: i dati dei trasponder, infatti, sono incrociati con quelli che la FAA comunica per gli aerei privati. Pur non attribuendo una denominazione all’aereo, comunque la FAA comunica dei dati anonimi. L’incrocio con i trasponder, tuttavia, permette di identificare la titolarità del jet privato in viaggio. Si capisce, dunque, che il sistema non sia particolarmente semplice e sia costato tempo e fatica allo sviluppatore del progetto.

bot jet Elon Musk

Quando Elon Musk si è reso conto del successo di questo account, ha inviato un DM su Twitter al 19enne chiedendo la rimozione dell’ElonJet da Twitter. I timori di Musk sono comprensibili: chiunque potrebbe utilizzare i dati presenti sul bot di Twitter per mettere a rischio l’incolumità del fondatore di Tesla. Per questo ha offerto al ragazzo 5mila dollari per rimuovere questo account. Il ragazzo ha rilanciato, chiedendone 50mila (per poter coprire le spese per il college). Tuttavia, Musk non ha risposto. Così come non ha risposto alla richiesta del ragazzo di cancellare l’account in cambio di uno stage presso Tesla.

Vista la mancata risposta di Musk, Sweeney ha reso pubblico il loro scambio di messaggi, cercando di costringere nuovamente Elon Musk a una mossa.

L’articolo Il ragazzo che traccia il jet di Elon Musk e che ha chiesto 50mila dollari per cancellare l’account proviene da Giornalettismo.

Continua a leggere l’articolo qui -> Il ragazzo che traccia il jet di Elon Musk e che ha chiesto 50mila dollari per cancellare l’account
Autore:

Redazione

Articoli correlati