Home PoliticaMondo Il Regno Unito si impegna a difendere la Svezia e la Finlandia in caso di attacco

Il Regno Unito si impegna a difendere la Svezia e la Finlandia in caso di attacco

da Notizie Dal Web

La Gran Bretagna fornirà assistenza militare a Svezia e Finlandia se verranno attaccate, anche durante il loro passaggio all’adesione alla NATO, ha affermato Boris Johnson.

Mercoledì il primo ministro britannico si recherà in visita nei paesi scandinavi per firmare accordi di sicurezza bilaterali che vedrebbero Londra fornire assistenza militare su richiesta dei suoi due partner nordici.

L’accordo è reciproco, ma principalmente inteso a garantire la sicurezza di Svezia e Finlandia durante il delicato processo di richiesta di adesione alla NATO: una mossa che gli osservatori ritengono quasi certa e potrebbe essere annunciata entro pochi giorni.

“Vale la pena sottolineare che se la Svezia fosse attaccata e si rivolgesse a noi per aiuto e supporto, allora lo forniremmo, ma spetta alla Svezia fare la richiesta e precisare esattamente quale supporto è richiesto”, ha detto Johnson ai giornalisti durante un incontro congiunto conferenza stampa con la sua controparte svedese Magdalena Andersson al suo ritiro di campagna di Harpsund.

Ha aggiunto: “Quello che stiamo dicendo con enfasi è che in caso di disastro o in caso di attacco alla Svezia, il Regno Unito verrebbe in aiuto della Svezia con qualsiasi cosa la Svezia abbia richiesto”.

La visita di Johnson si svolge mentre i due paesi esplorano quali rassicurazioni sulla sicurezza dovrebbero aspettarsi dai partner occidentali se si unissero all’alleanza transatlantica.

In base all’accordo, la Gran Bretagna e i due paesi scandinavi si impegnano a intensificare la condivisione dell’intelligence, l’addestramento militare congiunto e il lavoro per contrastare gli attacchi informatici.

Ma la misura in cui la Gran Bretagna verrebbe in aiuto di Svezia e Finlandia rimane poco chiara. Johnson ha rifiutato di chiarire se l’assistenza del Regno Unito avrebbe incluso armi nucleari. E Andersson ha insistito sul fatto che l’accordo con gli inglesi è “importante” quando gli è stato chiesto se ha fatto una differenza tangibile per la sicurezza nel paese.

“Siamo più sicuri con questa dichiarazione? Sì. Ovviamente questo significa qualcosa. Questo è importante qualunque sia la scelta politica che facciamo in Svezia”, ​​ha affermato.

Johnson si recherà in Finlandia più tardi oggi per firmare una dichiarazione simile con il presidente finlandese Sauli Niinistö.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati