Home PoliticaMondo La francese Le Maire annuncia un pacchetto per promuovere il reshoring delle industrie verdi

La francese Le Maire annuncia un pacchetto per promuovere il reshoring delle industrie verdi

da Notizie Dal Web

PARIGI – Il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire ha annunciato mercoledì un nuovo disegno di legge che includerà una serie di incentivi per incoraggiare le industrie a riportare gli impianti di produzione in Francia.

“Nei prossimi giorni proporrò una proposta di legge sulle industrie verdi… che includerà misure fiscali, regolamentari e legislative per accelerare l’installazione di siti industriali in Francia”, ha detto Le Maire durante un’intervista alla radio francese Francia Inter.

“Questo disegno di legge mirerà a incoraggiare le industrie verdi, la produzione di idrogeno verde e batterie elettriche, l’energia nucleare ovviamente e le energie rinnovabili. Approfittiamo di questo momento… per diventare la prima nazione decarbonizzata in Europa”, ha affermato.

Le Maire ha affermato che le misure andranno di pari passo con la lotta di Francia e Germania per convincere i partner dell’UE ad adottare “una legge europea per la riduzione dell’inflazione” che includa “sovvenzioni più grandi, più rapide e più semplificate” per le industrie verdi.

La Francia è stata in prima linea negli sforzi per rafforzare la risposta dell’UE a un regime di sussidi industriali americani da 369 miliardi di dollari noto come Inflation Reduction Act, tra i timori che i sussidi possano sottrarre investimenti dal continente europeo.

Durante una visita di stato del presidente francese Emmanuel Macron negli Stati Uniti a dicembre, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha segnalato che la sua amministrazione era disposta ad apportare “modifiche” per attenuare l’impatto del regime sulle imprese europee. Sembra che l’UE ne abbia ottenuti alcuni concessioni sui crediti d’imposta statunitensi per le auto elettriche, ma la Francia ha sostenuto che questi non sono sufficienti.

I leader dell’UE hanno concordato di chiedere alla Commissione europea di presentare proposte per rendere il blocco più competitivo di fronte all’impennata dei sussidi verdi negli Stati Uniti. Queste dovrebbero essere discusse in un vertice del Consiglio europeo a febbraio.

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati