Home PoliticaMondo La Polonia costruirà una recinzione al confine con la Russia per i timori di un nuovo afflusso di migranti

La Polonia costruirà una recinzione al confine con la Russia per i timori di un nuovo afflusso di migranti

da Notizie Dal Web

La Polonia ha iniziato a costruire una barriera al confine con l’exclave russa di Kaliningrad, ha annunciato mercoledì il ministro della Difesa nazionale Mariusz Błaszczak.

La mossa arriva quando Varsavia sospetta che il Cremlino stia pianificando di facilitare i valichi di frontiera illegali da parte di migranti asiatici e africani come parte della sua guerra ibrida.

A settembre, Russia annunciato che i cieli di Kaliningrad sarebbero stati aperti alle compagnie aeree di paesi stranieri. Ciò ha suscitato preoccupazioni sul fatto che il Cremlino potesse incoraggiare i rifugiati a venire a Kaliningrad e da lì ad attraversare la Polonia.

Il confine della Polonia con la Bielorussia era il sito di un simile crisi migratoria l’anno scorso. Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, uno stretto alleato di Putin, lo era accusato di ideazione il passaggio di frontiera dei migranti dal Medio Oriente verso l’UE attraverso la Bielorussia.

Dopo che migliaia di migranti hanno attraversato la Polonia e molti sono morti in condizioni meteorologiche avverse, Varsavia ha iniziato a erigere a barriera d’acciaio al confine con la Bielorussia che è stato completato a giugno.

Błaszczak ha citato “l’esperienza acquisita l’anno scorso” sostenendo che anche il confine con la Russia deve essere sigillato.

La recinzione elettrica al confine polacco-russo, lungo 210 chilometri, dovrebbe essere completata entro la fine del 2023. Il confine è attualmente protetto solo dalle guardie di frontiera.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati