Home PoliticaMondo La Russia vieta a Boris Johnson le sanzioni all’Ucraina

La Russia vieta a Boris Johnson le sanzioni all’Ucraina

da Notizie Dal Web

Sabato la Russia ha vietato al primo ministro britannico Boris Johnson e ad alti politici britannici di entrare nel paese per sanzioni legate alla guerra in Ucraina.

Lo ha detto il ministero degli Esteri russo una dichiarazione che le “azioni ostili senza precedenti” del governo britannico nei confronti di alti funzionari russi lo hanno spinto a limitare l’ingresso nel paese a 13 importanti politici tra cui Johnson, il vice primo ministro Dominic Raab, il ministro degli Esteri Elizabeth Truss e il segretario alla Difesa Ben Wallace.

Il Regno Unito questa settimana ha emesso una nuova serie di sanzioni contro 206 persone russe in risposta a un attacco missilistico russo contro una stazione ferroviaria nell’Ucraina orientale che ha ucciso dozzine di civili. Il Regno Unito fornisce anche aiuti civili e militari all’Ucraina.

Mosca ha precedentemente imposto un divieto simile al presidente degli Stati Uniti Joe Biden e alti funzionari dell’UE.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati