Home PoliticaMondo La sparatoria alla scuola elementare del Texas provoca la morte di 19 bambini, terrorizza la nazione

La sparatoria alla scuola elementare del Texas provoca la morte di 19 bambini, terrorizza la nazione

da Notizie Dal Web

Diciannove bambini sono morti dopo che un uomo armato ha aperto il fuoco in una scuola elementare del Texas martedì, hanno detto i funzionari del Texas.

La sparatoria di massa arriva meno di due settimane dopo che un uomo,che secondo le autorità era motivato da un’ideologia razzista,ha sparato e ucciso 10 persone in un supermercato di Buffalo, prendendo di mira una comunità prevalentemente nera. L’ultima tragedia ha inorridito ancora una volta il paese e ha suscitato indignazione, in particolare da parte dei sostenitori della sicurezza delle armi che hanno affermato che la nazione non poteva più nascondersi dietro vecchie scuse per queste orribili folli omicidi.

La sparatoria è avvenuta alla Robb Elementary School di Uvalde, a circa 85 miglia a ovest di San Antonio. Sono stati uccisi anche due adulti.

Il governatore repubblicano Greg Abbott ha detto che il sospetto, un uomo di 18 anni che risiedeva a Uvalde, era anche morto ed è stato probabilmente ucciso dagli agenti che hanno risposto alla scena. Il sospetto è stato identificato come Salvador Ramos, secondo la polizia di stato.

Erik Estrada, del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas, ha detto martedì alla CNN che l’assassino si è schiantato con la sua auto vicino alla scuola, è uscito con una pistola e indossava un giubbotto antiproiettile. Gli agenti di polizia del distretto scolastico hanno ingaggiato il sospetto, ma è stato in grado di entrare nella scuola ed è andato classe dopo classe a sparare con la sua arma.

L’uomo armato ha anche sparato a sua nonna prima di guidare verso la scuola con due fucili in stile militare. Aveva acquistato le armi il giorno del suo diciottesimo compleanno, ha detto alla rete il senatore di stato Roland Gutierrez, un democratico. Ha anche detto che tre persone ricoverate in ospedale nell’attacco erano elencate in gravi condizioni.

Anche la nonna è in condizioni critiche, ha detto Estrada, e molti altri sono rimasti feriti. Ha detto che alcune delle famiglie delle vittime sono state informate, anche se non è sicuro che siano state fatte tutte le notifiche appropriate. Intorno alle 21:00 ora locale, alcuni genitori stavano ancora cercando i loro figli mentre altri stavano facendo il tampone del DNA per aiutare le forze dell’ordine a identificare le vittime,secondo le notizie locali.Estrada non ha potuto confermare questi rapporti.

I dettagli sull’attacco di martedì hanno iniziato a circolare mentre il presidente Joe Biden era in viaggio verso gli Stati Uniti dopo il suo viaggio all’estero in Asia. È stato informato sull’incidente, ha detto martedì l’addetta stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre, e ha parlato con Abbott a bordo dell’Air Force One per offrire assistenza.

Dopo essere arrivato alla Casa Bianca martedì sera, il presidente ha pronunciato un discorso crudo ed emozionante in prima serata nella Roosevelt Room. Ha parlato del profondo dolore per la perdita di un figlio, qualcosa che conosce fin troppo bene.

“Perdere un figlio è come avere un pezzo della tua anima strappato via”, ha detto Biden. “C’è un vuoto nel tuo petto, ti senti come se fossi risucchiato dentro e non sarai mai in grado di uscirne. Soffocante.”

Ha annotato il numero di giorni – 3.448 – da quando si è rivolto alla sparatoria di Sandy Hook come vicepresidente. Nel discorso, Biden ha chiesto cosa servirebbe ai legislatori per agire.

“Quando, in nome di Dio, ci alzeremo alla lobby delle armi?” disse Biden. “Perché siamo disposti a convivere con questa carneficina?”

Il vicepresidente Kamala Harris ha affrontato la tragedia in un evento martedì sera, dicendo ripetutamente “abbastanza”.

“In un momento come questo diremmo tutti naturalmente che i nostri cuori si spezzano, ma i nostri cuori continuano a spezzarsi”, ha detto, notando il numero di leader eletti nella stanza. “Sai di cosa sto parlando. Ogni volta che è successa una tragedia come questa, i nostri cuori si spezzano e i nostri cuori spezzati non sono niente in confronto ai cuori spezzati di quelle famiglie. E continua a succedere. … Quando è troppo è troppo. Come nazione, dobbiamo avere il coraggio di agire e capire il nesso tra ciò che rende ragionevole e ragionevole la politica pubblica. Per garantire che una cosa del genere non accada mai più”.

Parlando al Senato degli Stati Uniti poco dopo l’annuncio del bilancio iniziale delle vittime, il senatore Chris Murphy (D-Conn.) ha sfidato gli americani ad agire, citando il massacro nel suo stesso stato alla Sandy Hook Elementary School nel dicembre 2012.

“Che cosa stiamo facendo?” ha detto Murphy. “Pochi giorni dopo che un tiratore è entrato in un negozio di alimentari per uccidere i clienti afroamericani, abbiamo un altro Sandy Hook tra le mani.

“Questo non è inevitabile. Questi ragazzi non sono stati sfortunati. Questo succede solo in questo paese”, ha detto Murphy. “E da nessun’altra parte, da nessun’altra parte, i bambini piccoli vanno a scuola pensando che quel giorno potrebbero essere fucilati. In nessun altro posto i genitori devono parlare ai loro figli, come ho dovuto fare io, del motivo per cui sono stati chiusi in un bagno e gli è stato detto di stare zitti per cinque minuti nel caso un uomo cattivo fosse entrato in quell’edificio. In nessun altro luogo ciò accade se non qui negli Stati Uniti d’America. Ed è una scelta. È una nostra scelta lasciarla andare avanti”.

Il governatore della California Gavin Newsom, un democratico,twittatoun messaggio simile: “Un’altra sparatoria. E il GOP non farà nulla al riguardo. Chi diavolo siamo noi se non riusciamo a tenere al sicuro i nostri figli. Questo è prevenibile. La nostra inazione è una scelta”.

Poco dopo mezzogiorno ora locale, l’Uvalde Consolidated Independent School District ha detto che c’era un “tiratore attivo” alla Robb Elementary School e che “le forze dell’ordine sono sul posto”.Il post di Facebookha chiesto ai genitori e agli altri visitatori di non venire al campus in quel momento.

Poco meno di 600 studenti sono stati iscritti alla scuola elementare nella comunità fortemente latina e l’ultimo giorno dell’anno scolastico è stato fissato per giovedì. La Robb Elementary School serve gli studenti della seconda, terza e quarta elementare.

Un messaggio sul sito web della scuola martedì pomeriggio ha chiesto ai genitori di non andare a prendere i figli in quel momento. Gli studenti sono stati portati al centro civile della città per la riunificazione.

“Gli studenti devono essere contabilizzati prima di essere affidati alle tue cure. Riceverai una notifica per ritirare gli studenti una volta che tutti saranno contabilizzati “diceva il messaggio.

L’FBI e il Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives stanno assistendo le autorità locali e statali con le indagini in corso.

Martedì, i sostenitori della sicurezza delle armi e i Democratici hanno evidenziato gli anni di inazione legislativa da quando la sparatoria alla scuola elementare Sandy Hook a Newtown, nel Connecticut, ha provocato la morte di 20 bambini e sei adulti. Biden, in qualità di vicepresidente all’epoca, guidò gli sforzi della Casa Bianca per approvare un ampio disegno di legge sul controllo delle armi al Congresso, solo per vederlo fallire.

Le sparatorie sono continuate e gli sforzi del Congresso per approvare una legislazione per frenare la violenza armata sono falliti innumerevoli volte, anche se nuove tragedie spingono i membri a fare nuove promesse per cambiare le politiche sulle armi. Dagli omicidi in una chiesa nera a Charleston, SC, a una scuola superiore a Parkland, in Florida, la nazioneha visto più di 3.500 sparatorie di massadalla sparatoria di Sandy Hook nel 2012.

Parlando a Buffalo la scorsa settimana, Biden ha invitato i legislatori ad approvare una legislazione per “tenere le armi d’assalto lontane dalle nostre strade”.

Non è stato immediatamente chiaro in che modo la sparatoria avrebbe influito in modo significativo sulla convention della National Rifle Association, in programma per questo fine settimana a Houston. Un portavoce di un oratore previsto all’evento, il senatore John Cornyn (R-Texas), ha affermato che il legislatore aveva già notificato al gruppo armato che non avrebbe partecipato.

“Prima della tragedia di oggi a Uvalde avevamo già informato l’NRA che non sarebbe stato in grado di parlare a causa di [un] cambiamento inaspettato nel suo programma”, ha detto il portavoce di Cornyn Drew Brandewie. “Ora deve essere a Washington per motivi personali venerdì.”

Juan Perez e Burgess Everett hanno contribuito a questo rapporto, che include anche materiale dell’Associated Press.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati