Home PoliticaMondo L’auto del diplomatico italiano è stata incendiata ad Atene

L’auto del diplomatico italiano è stata incendiata ad Atene

da Notizie Dal Web

Gli incendiari hanno distrutto un’auto usata da un alto diplomatico italiano ad Atene, spingendo il primo ministro italiano Giorgia Meloni a esprimere la sua “profonda preoccupazione”.

Le autorità italiane hanno affermato che il funzionario presso l’ambasciata italiana è Susanna Schlein, diplomatica di carriera e sorella dell’importante parlamentare italiana Elly Schlein.

Un’auto è stata distrutta, mentre un secondo veicolo ha subito danni limitati, quando un rozzo ordigno incendiario è esploso nel garage dell’abitazione del diplomatico venerdì mattina presto nel garage dell’abitazione del diplomatico in un sobborgo settentrionale di Atene. Nessuno è rimasto ferito nell’incidente.

La Meloni ha offerto solidarietà al funzionario ed ha espresso “profonda preoccupazione” e “simpatia”. L’attacco “era probabilmente di origine anarchica”, ha aggiunto in una dichiarazione.

“Sto seguendo la vicenda con la massima attenzione”, ha detto la Meloni.

L’attacco è stato condannato dal ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani. “Ho chiamato Susanna Schlein per esprimere la mia solidarietà”, ha twittato.

Tajani, atteso nella capitale greca venerdì per il raduno del Partito popolare europeo, ha detto che incontrerà il premier greco Kyriakos Mitsotakis e visiterà l’ambasciata italiana.

Nessun gruppo ha finora rivendicato la responsabilità dell’attacco. Segue le proteste di gruppi anarchici greci a sostegno di un militante anarchico italiano incarcerato, Alfredo Cospito, che è in sciopero della fame per protestare contro le condizioni carcerarie.

Il ministero degli Esteri greco ha condannato l’attacco. “Questa azione inaccettabile e riprovevole non turberà in alcun modo le eccellenti relazioni e i legami di amicizia di lunga data tra la Grecia e il suo partner e alleato, l’Italia”, ha affermato il ministero in una nota.

La Farnesina ha dichiarato in un comunicato di essere in attesa dei risultati di una “approfondita indagine di polizia” e ha espresso piena solidarietà e sostegno al collega.

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati