Home PoliticaMondo L’economia del Regno Unito si è ridotta a marzo a causa delle difficoltà del settore dei servizi

L’economia del Regno Unito si è ridotta a marzo a causa delle difficoltà del settore dei servizi

da Notizie Dal Web

L’economia britannica si è contratta dello 0,1% a marzo,secondoai dati fuori giovedì dall’Ufficio di statistica nazionale.

Il comunicato ha anche riportato che il PIL è rimasto piatto a febbraio, rivisto al ribasso da una stima preliminare di una crescita dello 0,1%.

Il crollo di marzo è derivato dalla debolezza del commercio all’ingrosso e al dettaglio e dei servizi ai consumatori, inclusa la riparazione dell’industria di autoveicoli e motocicli, ha affermato l’ONS. Anche la produzione è diminuita, sebbene tale calo sia stato in parte compensato dall’aumento delle costruzioni. L’economia del Regno Unito è ora dell’1,2% al di sopra dei livelli pre-pandemia di febbraio 2020.

“L’economia del Regno Unito è cresciuta per il quarto trimestre consecutivo e ora è chiaramente al di sopra dei livelli pre-pandemia, sebbene la crescita negli ultimi tre mesi sia stata la più bassa da un anno”, ha affermato Darren Morgan, direttore delle statistiche economiche dell’ONS.

Una serie di settori dei servizi, come l’ospitalità, i trasporti e i viaggi, si era inizialmente ripresa dopo la pandemia, ha affermato Morgan. Ma ci sono stati anche “alcuni effetti al ribasso da altri servizi, tra cui vendita al dettaglio, all’ingrosso e auto”. Anche il settore sanitario si è ridotto, poiché il sistema di “test e traccia” del Regno Unito è stato ridimensionato.

Nel complesso, la crescita del PIL del Regno Unito è cresciuta dello 0,8% nel primo trimestre del 2022. È al di sotto delle aspettative degli analisti dell’1% e in calo rispetto all’aumento dell’1,3% nell’ultimo trimestre del 2021.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati