Home PoliticaMondo L’Italia sequestra un superyacht legato a Putin

L’Italia sequestra un superyacht legato a Putin

da Notizie Dal Web

Uno yacht del valore di 700 milioni di dollari con presunti legami con il presidente russo Vladimir Putin è stato sequestrato nell’ambito delle sanzioni in corso dell’Unione europea contro la Russia, secondo un dichiarazione dal Ministero dell’Economia italiano.

La barca – la Scheherazade, situata nella città italiana di Marina di Carrara, a nord di Pisa – aveva “significativi legami economici e commerciali” con “elementi di spicco del governo russo”, ha affermato il ministero, senza nominare specificamente Putin nella sua dichiarazione. La barca è registrata alle Isole Cayman.

La polizia italiana era originariamente salita a bordo del superyacht – completo di due eliporti, una piscina e un tavolo da biliardo progettati per inclinarsi con l’ondeggiamento dell’oceano – a marzo nell’ambito delle sanzioni dell’UE in corso contro la Russia dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin. Media locali italiani aveva collegato la barca a Eduard Khudainatov, l’ex presidente di Rosneft, il colosso energetico statale russo.

Bruxelles dovrebbe annunciare un nuovo round di sanzioni contro Mosca, già oggi, compresi divieti ad ampio raggio sulle importazioni di petrolio del paese nel blocco dei 27 paesi.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati