Home PoliticaMondo L’Ucraina annuncia la cattura dell’amico di Putin Viktor Medvedchuk

L’Ucraina annuncia la cattura dell’amico di Putin Viktor Medvedchuk

da Notizie Dal Web

Le forze ucraine affermano di aver catturato lo stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin, Viktor Medvedchuk, che era accusato di tradimento ed è sfuggito agli arresti domiciliari nei primi giorni della guerra.

Medvedchuk, che guidava il partito pro-Cremlino “Piattaforma di opposizione — Per la vita” in Ucraina, che mirava ad allontanare il Paese dall’Occidente, è stato arrestato nel 2021 con l’accusa di tradimento e finanziamento del terrorismo. È sfuggito agli arresti domiciliari dopo che Putin ha dichiarato guerra all’Ucraina il 24 febbraio e da allora si è nascosto. Putin lo è conosciuto essere un caro amico personale di Medvedchuk e il padrino di sua figlia Daria.

Il capo del Servizio di sicurezza ucraino (SBU), Ivan Bakanov, ha detto in a dichiarazione su Facebook martedì in ritardo che la SBU aveva effettuato una “operazione speciale multi-livello velocissima e pericolosa” per catturare Medvedchuk. In un foto pubblicato dalla SBU, Medvedchuk indossa un’uniforme dell’esercito ucraino e appare arruffato e pallido.

Nel suo discorso notturno di martedì, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha confermato che Medvedchuk era stato catturato, dicendo che era stato trovato mentre tentava di travestirsi da soldato. “Se Medvedchuk ha scelto un’uniforme militare per sé, cade sotto le regole della guerra”, ha detto Zelenskyy, offrendo di scambiarlo con ucraini in cattività russa.

Nel 2014 gli Stati Uniti determinato Medvedchuk ha usato le sue “risorse o influenza per sostenere o agire per conto di alti funzionari del governo russo”, sanzionandolo in seguito all’invasione russa della Crimea. Nel gennaio di quest’anno, gli Stati Uniti hanno nuovamente sanzionato Medvedchuk, insieme ad altri politici ucraini legati al Cremlino, accusando loro del coinvolgimento in un complotto per istituire un governo collaboratore sulla scia di un’imminente invasione russa.

Zelenskyy ha supervisionato un giro di vite su Medvedchuk da quando è stato eletto presidente su una piattaforma filo-occidentale nel 2019. Nel febbraio 2021, il presidente ha sanzionato Medvedchuk e ordinato tre canali TV collegati al Cremlino che si pensa fossero di proprietà dell’oligarca in onda per presumibilmente promuovere la propaganda anti-ucraina. Medvedchuk è stato quindi accusato di tradimento nel maggio 2021 e successivamente posto agli arresti domiciliari, con l’Ucraina che lo accusava di aver venduto segreti militari a Mosca e di sfruttare le risorse naturali della Crimea sotto l’occupazione russa. Medvedchuk ha negato le accuse.

Nel marzo di quest’anno, dopo l’invasione russa, Zelenskyy sospeso il partito di Medvedchuk, insieme a molti altri che hanno legami con la Russia.

Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov alla gestione statale russa TASS agenzia di stampa che aveva visto le foto di Medvedchuk rilasciate dagli ucraini, ma che era troppo presto per dire se fossero autentiche.

Ти можеш бути проросійським політиком і роками працювати на державу-агресора. Ти можеш ховатися від правосуддя останнім часом. Можеш навіть одягнути українську військову форму для маскування … Але чи допоможе тобі це втекти від покарання? Аж ніяк! https://t.co/IDPrEroMo1 pic.twitter.com/UblSzHjLTB

— Генеральний штаб ЗСУ (@GeneralStaffUA) 12 aprile 2022

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati