Home PoliticaMondo L’ultimo discorso politico di Trump: una grande festa di compleanno per la nazione

L’ultimo discorso politico di Trump: una grande festa di compleanno per la nazione

da Notizie Dal Web

L’ultima idea di Donald Trump per sancire la grandezza americana è quella di organizzare la festa di compleanno “più spettacolare” del paese, che durerà tutto l’anno.

Nel 2026, gli Stati Uniti celebreranno il semiquincentennial: il quarto di millennio dalla dichiarazione di indipendenza. Per commemorare l’anniversario, Trump propone una celebrazione “Salute to America 250” della durata di 12 mesi. In un nuovo video politico, Trump chiede una “Great American State Fair”, con padiglioni di tutti i 50 stati, gare sportive delle scuole superiori a livello nazionale e la costruzione del “Giardino nazionale degli eroi americani” di Trump con statue di personaggi importanti della storia americana come Frederick Douglass e Amelia Earhart.

“Come nazione, dovremmo prepararci per la festa di compleanno più spettacolare. Vogliamo renderlo il migliore di tutti i tempi”, ha detto Trump nel nuovo video politico presentato in anteprima da POLITICO.

Una festa di compleanno per la nazione è il tipo di evento che può essere descritto come la quintessenza di Trump: pesante su temi patriottici e pianificazione statale. Era sul suo radar da un po’. Nel suo primo discorso alla sessione congiunta del Congresso, Trump ha osservato: “tra nove anni, gli Stati Uniti celebreranno il 250° anniversario della nostra fondazione, 250 anni dal giorno in cui abbiamo dichiarato la nostra indipendenza”. Trump ha anche creato una Commissione del 1776 mentre era alla Casa Bianca per “consentire meglio a una generazione in ascesa di comprendere la storia e i principi della fondazione degli Stati Uniti nel 1776”.

Per l’attuale incarnazione dell’idea, Trump propone la creazione di una task force nel primo giorno della sua presidenza per lavorare con i governi statali e locali “per garantire non solo un giorno di festeggiamenti, ma un intero anno di festeggiamenti in tutta la nazione a partire nel Memorial Day 2025 e fino al 4 luglio 2026.

La maggior parte dei piani annuali del partito di Trump è una fiera enorme, come una fiera mondiale moderna, che mette in mostra ogni stato. Trump suggerisce che l’evento “potrebbe essere” tenuto presso la fiera dello stato dell’Iowa, un suggerimento evidente che sembra progettato per attirare gli elettori nel primo stato caucus.

“Lavorerò con tutti i 50 governatori, repubblicani e democratici allo stesso modo, per creare la Great American State Fair, una mostra annuale unica con padiglioni di tutti i 50 stati. Sarà qualcosa. La Great American State Fair metterà in mostra la gloria di ogni stato dell’Unione, promuoverà l’orgoglio per la nostra storia e presenterà visioni innovative per il futuro dell’America “, ha affermato Trump nel video.

“La mia speranza è che le fantastiche persone dell’Iowa collaborino con la mia amministrazione per aprire il leggendario quartiere fieristico dello stato dell’Iowa per ospitare la Great American State Fair e accogliere milioni e milioni di visitatori da tutto il mondo nel cuore dell’America per questo evento speciale -time festival”, ha detto Trump. “Insieme lo costruiremo e loro verranno”.

Non è del tutto chiaro come il paese possa riempire 365 giorni di festeggiamenti, anche se Trump suggerisce alcune idee. Ha proposto “Patriot Games” per gli atleti delle scuole superiori e ha chiesto il revival della sua proposta “National Garden of American Heroes”, che faceva parte di un ordine esecutivo che ha firmato prima di lasciare la Casa Bianca. Il giardino di Trump, tuttavia, non ha mai ricevuto finanziamenti né ha aperto i battenti dopo che il presidente Joe Biden ha annullato i piani all’inizio del suo mandato.

Nel 1976, il presidente Gerald Ford ha presieduto il 200° anniversario dell’indipendenza americana e una lunga celebrazione del bicentenario che ha caratterizzato un treno della libertà americana che ha viaggiato attraverso gli Stati Uniti continentali, parate nautiche di navi alte e una parata del bicentenario degli Stati Uniti con ospiti speciali che includevano Regina Elisabetta.

Trump ha anche proposto di invitare alla celebrazione dignitari da tutto il mondo.

“L’industria del turismo americana dovrebbe prepararsi perché avremo molte persone in arrivo. Sarà un anno record”, ha detto Trump nel video.

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati