Home PoliticaMondo Macron e Le Pen si qualificano per il secondo turno delle elezioni presidenziali francesi

Macron e Le Pen si qualificano per il secondo turno delle elezioni presidenziali francesi

da Notizie Dal Web

PARIGI — L’incumbent Emmanuel Macron e il leader di estrema destra Marine Le Pen si contenderanno il secondo turno delle elezioni presidenziali francesi dopo aver terminato nei primi due posti al primo turno, secondo una prima proiezione dei risultati mostrati.

Macron è arrivato primo con il 28,5% dei voti mentre Le Pen ha ottenuto il secondo posto con il 23,6%, secondo la proiezione del sondaggista Ipsos. Ora si affronteranno in un ballottaggio il 24 aprile.

I risultati forniscono un po’ di sollievo ai sostenitori del presidente francese, che nelle ultime due settimane era scivolato nei sondaggi. Macron ha anche migliorato il suo risultato al primo turno nel 2017, quando ha ottenuto il 24,1% dei voti.

Ma Le Pen ha anche migliorato il suo primo turno rispetto alle ultime elezioni, quando ha segnato il 21,3%. E i sondaggi effettuati nei giorni precedenti le elezioni di domenica hanno suggerito che un ballottaggio tra i due sarebbe stato molto più vicino rispetto all’ultima volta, quando Macron ha vinto i due terzi dei voti.

Secondo la proiezione, il leader di estrema sinistra Jean-Luc Mélenchon è arrivato terzo con il 20,3% dei voti. Le preferenze dei suoi sostenitori saranno seguite da vicino mentre Macron e Le Pen si spostano al ballottaggio e cercheranno di attirare elettori oltre le loro basi.

Secondo le proiezioni, il candidato ribelle di estrema destra Eric Zemmour sarebbe arrivato quarto con il 7%.

I risultati confermano che la Francia è andata oltre la tradizionale divisione sinistra-destra che ha dominato la maggior parte della politica del dopoguerra del paese, e verso una battaglia che lanciava i nazionalisti contro i progressisti europeisti. Sia i candidati per il tradizionale partito di centrosinistra che quello di centrodestra hanno fatto male domenica.

Si prevede che Valérie Pécresse dei conservatori Les Républicains avrebbe ottenuto circa il 5% dei voti, mentre la candidata del Partito socialista e sindaco di Parigi Anne Hidalgo si aggirava intorno al 2%.

Sia Pécresse che Hidalgo hanno approvato Macron per il secondo round, così come il candidato dei Verdi Yannick Jadot, che è arrivato sesto con circa il 4,3% dei voti.

I risultati definitivi sono attesi in tarda serata.

Questo articolo è stato aggiornato.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati