Home PoliticaMondo Mantenere forte l’ecosistema digitale

Mantenere forte l’ecosistema digitale

da Notizie Dal Web

Wassim Chourbaji, Senior Vice President, Government Affairs & Public Policy EMEA di Qualcomm

I mercati competitivi e le solide partnership hanno sempre incoraggiato le aziende a innovare. Le politiche che promuovono un tale ambiente consentono più invenzioni e creazioni all’interno dei mercati nazionali, regionali e internazionali.

L’UE guida il mondo nella comprensione delle forze ampie e interconnesse che guidano l’innovazione tecnologica nel settore digitale. L’approvazione e l’applicazione del Digital Markets Act (DMA) esemplificano questa leadership e sono fondamentali per preservare un ecosistema digitale aperto.

Lo sviluppo dell’infrastruttura delle reti di comunicazione è un’altra area importante che può stimolare l’innovazione. L’UE ha riconosciuto la necessità di incentivare gli investimenti nelle infrastrutture digitali attraverso “circoli virtuosi” per garantire una connettività affidabile e sicura. La rete fisica si trova al centro dell’ecosistema digitale, ma è anche al centro delle nostre economie e società.

Inoltre, l’UE si è concentrata sul valore strategico dei semiconduttori come motori della transizione digitale che promuovono la competitività dell’Europa. L’EU Chips Act ha evidenziato la necessità di una produzione geo-diversificata e di una strategia coordinata tra i paesi per bilanciare le dinamiche globali, le esigenze di sicurezza e le priorità di approvvigionamento.

Promuovere il talento

Oltre all’ambiente normativo, è importante coltivare l’ingegnosità umana che guida la tecnologia rafforzando le partnership che uniscono persone e aziende.

Le partnership di successo che portano a innovazioni all’avanguardia si basano sulle connessioni umane individuali che stimolano nuove idee. Il talento è la risorsa più preziosa per l’odierna economia basata sulla conoscenza. È essenziale promuovere la partecipazione alle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM) per creare la forza lavoro qualificata necessaria per l’economia digitale globale. Qualcomm collabora con le parti interessate della comunità su diversi programmi in tutta Europa che raggiungono e ispirano studenti di ogni estrazione.

Inoltre, i centri di innovazione locali svolgono un ruolo fondamentale nell’attrarre, trattenere e sviluppare i talenti. Con questo in mente, Qualcomm ha istituito un centro di ricerca e sviluppo 5G/6G a Lannion, in Francia, e un laboratorio di ricerca e sviluppo di intelligenza artificiale (AI) ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, svolgendo ricerche fondamentali per alimentare l’intelligent edge connesso con l’innovazione.

Le partnership di successo che portano a innovazioni all’avanguardia si basano sulle connessioni umane individuali che stimolano nuove idee.

Trasformare attraverso le partnership

Le partnership per sviluppare e applicare tecnologie avanzate sono decisive per sbloccare l’accesso a innovazioni e casi d’uso futuri, come sfruttare il metaverso per applicazioni industriali e di apprendimento. L’Europa è un epicentro della leadership nella ricerca e sviluppo tecnologico e i nostri laboratori in Austria, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi e Spagna sono parte integrante della nostra capacità di impegnarci in tali partnership.

Dagli operatori agli attori automobilistici e industriali, le partnership di Qualcomm con le aziende europee sono buoni esempi di come è possibile creare valore digitale condiviso in una gamma in espansione di settori verticali, combinando tecnologie e competenze complementari.

Il settore automobilistico è un esempio lampante. La trasformazione digitale è una priorità per le case automobilistiche poiché i veicoli diventano computer connessi su ruote. Le soluzioni ad alte prestazioni del telaio digitale di Qualcomm consentono alle case automobilistiche di aggiungere una suite completa di tecnologia per creare veicoli intelligenti definiti dal software altamente personalizzabili e aggiornabili. Questa flessibilità consente l’adozione di una gamma più ampia di potenti piattaforme automobilistiche, consentendo al tempo stesso alle case automobilistiche di mantenere il rapporto con i propri clienti e dare forma all’esperienza digitale all’interno del veicolo.

L’Europa è un epicentro della leadership nella ricerca e sviluppo tecnologico e i nostri laboratori in Austria, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi e Spagna sono parte integrante della nostra capacità di impegnarci in partnership.

Tutela delle idee innovative

Poiché aziende come Qualcomm guidano cicli di innovazione e creatività, è importante disporre di un forte regime di proprietà intellettuale che protegga le idee che emergono. Un’area chiave che si basa su tali protezioni sono gli standard di comunicazione come il 5G. Gli standard sono il fondamento dell’ecosistema digitale. Sono anche cruciali per la concorrenza, aiutando i nuovi entranti a competere con i giocatori esistenti.

Lo standard 5G di oggi è un diretto discendente di un’iniziativa europea degli anni ’80 che spingeva per uno standard mobile unico per abilitare il mercato unico. I forti diritti di brevetto dell’Europa sono stati fondamentali per la sua leadership iniziale negli standard mobili. Questi diritti hanno fornito alle aziende innovative gli incentivi necessari per investire in ricerca e sviluppo e per contribuire agli standard con la loro proprietà intellettuale (IP). Senza questi incentivi, l’innovazione all’interno dell’ecosistema ristagnerebbe.

Quest’anno la Commissione europea affronterà i fascicoli che avranno un impatto sullo sviluppo degli standard, compreso l’IP che alimenta la necessaria innovazione in corso. Ci auguriamo che la loro importanza per l’ecosistema digitale continui a essere sostenuta.

Qualcomm è un partner dell’Europa nel realizzare la sua trasformazione digitale attraverso lo sviluppo di talenti, partnership trasformative e innovazione continua.

Costruire una visione futura

Tutte le parti interessate hanno un ruolo da svolgere nell’incentivare un vivace ecosistema digitale. Mantenendo una visione olistica di tutti gli aspetti che supportano un sano ecosistema digitale, l’Europa è destinata al successo.

Questo successo può essere ulteriormente rafforzato dal dialogo continuo congiunto UE-USA. Ci auguriamo che il Consiglio per il commercio e la tecnologia (TTC) sia un veicolo per la cooperazione UE-USA per affrontare nuove ed emergenti sfide tecnologiche e commerciali globali. Il TTC potrebbe fungere da punto focale per aumentare la fiducia e la comprensione per consentire l’innovazione, incoraggiare gli investimenti e promuovere la concorrenza. La leadership globale può essere raggiunta solo attraverso la cooperazione politica e approcci guidati dal mercato.

Qualcomm è un partner dell’Europa nel realizzare la sua trasformazione digitale attraverso lo sviluppo di talenti, partnership trasformative e innovazione continua. Il nostro futuro connesso dipende da questo.

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati