Home PoliticaMondo Mentre Zelenskyj visita Washington, Putin invia delega a Pechino

L’ex primo ministro russo Dmitry Medvedev ha incontrato il leader cinese Xi Jinping a Pechino, ha annunciato mercoledì il Cremlino, poche ore dopo che l’Ucraina ha confermato che il suo presidente Volodymyr Zelenskyy era in viaggio per Washington per visitare il suo omologo statunitense Joe Biden.

Medvedev, che ora è il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Russia e presidente del partito al governo Russia Unita che sostiene Vladimir Putin, “ha trasmesso al capo dello stato cinese un messaggio del presidente della Federazione Russa”, l’agenzia di stampa statale TASS segnalato.

Citando una dichiarazione del Consiglio di sicurezza, la TASS ha notato “il livello senza precedenti del dialogo politico russo-cinese e della cooperazione pratica”, nonostante il fatto che Putin non si sia recato a Pechino per parlare di persona con Xi.

Medvedev e Xi si sono scambiati opinioni “su una serie di questioni significative di natura internazionale”, secondo la dichiarazione, che ha aggiunto che Mosca e Pechino hanno punti di vista simili sui “problemi mondiali più urgenti”.

La notizia del viaggio di Medvedev è arrivata dopo la conferma che lo era Zelenskyj in viaggio mercoledì negli Stati Uniti per un incontro con Biden, il suo primo viaggio fuori dall’Ucraina da quando la Russia ha lanciato la sua invasione su vasta scala a febbraio.

Medvedev, che è anche un ex presidente russo, ha visitato Pechino “su invito del Partito comunista cinese”, l’agenzia statale cinese Xinhua confermato. Durante l’incontro, secondo quanto riferito, Xi ha spinto per i negoziati di pace tra Mosca e Kiev, affermando di sperare che “le parti interessate” possano “condurre colloqui globali”, Bloomberg segnalato, citando una dichiarazione che Xi ha successivamente rilasciato all’emittente statale China Central Television.

Wilhelmine Preussen ha contribuito alla segnalazione.

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati