Home Politica Più di mezzo secolo dopo, il famoso discorso contro la guerra di Martin Luther King, Jr. ha dato nuova vita

Più di mezzo secolo dopo, il famoso discorso contro la guerra di Martin Luther King, Jr. ha dato nuova vita

da Notizie Dal Web

Da Stato responsabile:

Cinquantacinque anni fa questa settimana, Martin Luther King, Jr. salì sul podio della Riverside Church di New York per condannare la guerra degli Stati Uniti in Vietnam e per nominare il suo governo “il più grande fornitore di violenza al mondo. ”

Il discorso di King ha denunciato la violenza che il conflitto stava infliggendo al popolo vietnamita, insieme alla privazione che ha esacerbato i poveri d’America, e ha chiesto un riallineamento fondamentale dei valori statunitensi in patria e all’estero.

Sabato 2 aprile, un gruppo di studiosi, attivisti e leader religiosi, tra cui la figlia di MLK, la dott.ssa Bernice King, si sono riuniti in quella stessa chiesa per leggere il discorso di King e riflettere sulla sua rilevanza in un mondo ancora una volta all’ombra della guerra .

Attirando l’attenzione sulle sovrapposte crisi globali del nostro tempo, King ha ribadito l’appello di suo padre a una “rivoluzione dei valori”.

“Siamo a un punto molto critico in questo mondo”, ha detto. “Siamo quasi al punto di distruzione totale e non lo sappiamo”. La risposta a questo, ha accusato, sta nella supplica di suo padre: che “facciamo il necessario passaggio da una società orientata alle cose a una società orientata alla persona”.

I suoi co-relatori, tra cui il pastore Mike McBride della campagna LIVE FREE, Andrew Bacevich, presidente del Quincy Institute for Responsible Statecraft, il reverendo Traci Blackmon della United Church of Christ, e Philip Agnew, co-fondatore di Dream Defenders, hanno disegnato le proprie connessioni tra il discorso preveggente del re anziano e le sfide che gli Stati Uniti e il mondo devono affrontare oggi.

Agnew ha sottolineato l’importanza di collegare le lotte interne per la giustizia con quelle all’estero; Blackmon, pur elogiando la protesta internazionale contro l’invasione russa dell’Ucraina, ha messo in dubbio la mancanza di una simile resa dei conti per numerose guerre statunitensi passate e in corso in tutto il mondo.

Bacevich, lui stesso un veterano della guerra in Vietnam, ha suonato una nota che fa riflettere sull’impatto del messaggio di King quasi sei decenni dopo.

“Temo che la nostra nazione, i nostri connazionali non siano ancora preparati ad accogliere quella rivoluzione di valori che il dottor King ha chiesto”, ha detto. “Il suo messaggio era vero, la sua chiamata era corretta, ma penso che abbiamo ancora molta strada da fare per ascoltarlo e quindi agire di conseguenza”.

Guarda il video del panel a partire dalle 1:40:00 qui sotto:

Il post Più di mezzo secolo dopo, il famoso discorso contro la guerra di Martin Luther King, Jr. ha dato nuova vita è apparso per primo Blog di Antiwar.com.

Fonte: antiwar.com

Articoli correlati