Home PoliticaMondo Prendi una pillola rinfrescante, l’UE dice al Regno Unito sul protocollo dell’Irlanda del Nord

Prendi una pillola rinfrescante, l’UE dice al Regno Unito sul protocollo dell’Irlanda del Nord

da Notizie Dal Web

Il vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefčovič ha esortato il governo britannico a “calmare la retorica” ​​sul protocollo dell’accordo commerciale Brexit con l’Irlanda del Nord e “essere onesto sull’accordo firmato” tra le aspettative che Londra potrebbe rinnegare il protocollo.

Lo ha detto il commissario slovacco POLITICA Bruxelles Playbookdomenica sera che l’UE ha “già mostrato molta flessibilità proponendo soluzioni di impatto e durature e siamo pronti a continuare le discussioni. Abbiamo bisogno che il governo del Regno Unito riduca la retorica, sia onesto sull’accordo firmato e accetti di trovare soluzioni all’interno del suo quadro”.

Insistendo sul fatto che l’UE “non ha assolutamente alcun interesse a interferire negli affari interni del Regno Unito”, ha affermato che il Regno Unito dovrebbe mostrare “vera determinazione e buona fede per far funzionare il protocollo, piuttosto che cercare modi per eroderlo”.

Stava parlando dopo a elezioni spartiacque in Irlanda del Nord che ha visto il partito nazionalista Sinn Féin, che sostiene la riunificazione dell’Irlanda, vincere il maggior numero di seggi nell’Assemblea di Stormont. Il Partito Democratico Unionista, che sostiene la permanenza dell’Irlanda del Nord nel Regno Unito, è arrivato secondo, un cambiamento fondamentale nel panorama politico della regione.

Il timore a Bruxelles è che il governo del Regno Unito possa introdurre una nuova legislazione per disapplicare aspetti del Protocollo Irlanda del Nord dopo le elezioni.

Il DUP ha indicato che non può nominare un vice primo ministro come parte dell’accordo di condivisione del potere che ha governato l’Irlanda del Nord dall’accordo del Venerdì Santo del 1998, insistendo sul fatto che il protocollo dell’Irlanda del Nord che fa parte dell’accordo sulla Brexit deve essere prima cambiato.

Il protocollo, parte del post-Brexit EU-U.K. accordo commerciale, ha lasciato l’Irlanda del Nord all’interno del mercato unico delle merci dell’UE, sebbene il resto del Regno Unito sia uscito all’inizio del 2021. Questo accordo, sostenuto dal governo britannico durante i negoziati, ha portato a nuovi controlli doganali e sanitari sui merci quando arrivano ai porti dell’Irlanda del Nord, non quando attraversano il confine terrestre con la Repubblica d’Irlanda, un membro dell’UE, cosa che il DUP ritiene mina le relazioni dell’Irlanda del Nord con il resto del Regno Unito.

capo DUPJeffrey Donaldson sabato ha avvertito che il DUP bloccherebbe la formazione di un nuovo governo utilizzando la regola intercomunitaria, il che significa che sia unionisti che nazionalisti devono concordare decisioni chiave, aggiungendo che cederebbe solo se il primo ministro britannico Boris Johnson soddisferà per la prima volta le richieste del DUP di interrompere i controlli dell’UE a il confine nordirlandese con la Gran Bretagna.

“Il primo ministro e il governo devono agire su questo”, ha detto Donaldson. “Se non consegna, deve riconoscere che significa perenne instabilità politica”.

Il vice primo ministro britannico Dominic Raab ha dichiarato in un’intervista domenica che le modifiche al protocollo “non possono essere rimandate”. “In caso contrario, dovremo adottare le misure per garantire che l’integrità economica del commercio tra l’Irlanda del Nord e il resto della Gran Bretagna e, francamente, l’integrità costituzionale del Regno Unito sia protetta e preservata”.

Questo articolo fa parte di POLITICA Pro

La soluzione one-stop-shop per i professionisti delle politiche che fondono la profondità del giornalismo POLITICO con la potenza della tecnologia

Scoop e approfondimenti esclusivi

Piattaforma di policy intelligence personalizzata

Una rete di relazioni pubbliche di alto livello

PERCHE’ ANDARE PRO

ACCESSO

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati