Home PoliticaMondo Re della giungla? 7 “momenti salienti” del reality TV britannico di Matt Hancock

Re della giungla? 7 “momenti salienti” del reality TV britannico di Matt Hancock

da Notizie Dal Web

LONDRA – Chi ha bisogno di una carriera politica quando invece puoi mangiare il pene di cammello in TV in prima serata?

L’ex segretario alla salute del Regno Unito Matt Hancock ha sconvolto Westminster quando è stato annunciato che si sarebbe diretto a Down Under per unirsi al cast del reality show di lunga data “I’m A Celebrity … Get Me Out Of Here!”

E potrebbe semplicemente vincerlo.

Un appuntamento fisso sulle onde radio britanniche per due decenni, lo spettacolo ITV vede un cast di celebrità calate nella giungla australiana per due settimane di estenuante vita da campo, costrette a intraprendere successivamente terribili “processi Bushtucker” per ottenere provviste.

Leggende televisive, pop star di fine carriera ed ex DJ sono tutti ospiti tipici. Il ragazzo che ha svolto un ruolo chiave nella controversa risposta della Gran Bretagna al COVID-19 prima di essere licenziato per violazione delle regole della pandemia “Steamy clinch” con un aiutante anche se sposato? Non così tanto.

Sebbene sia ancora un deputato in carica, Hancock è uscito dal governo da quando è stato licenziato lo scorso anno e il primo ministro Rishi Sunak gli ha tolto il diritto di sedere come conservatore per aver preso parte allo spettacolo. Il deputato di Backbench Tim Loughton ha riassunto le opinioni di molti nel Partito Tory quando ha descritto Hancock come un “pratico”.

Inizialmente sembrava che il pubblico vedesse le cose allo stesso modo, con oltre 1.700 persone che si lamentavano della sua presenza al watchdog Ofcom. Anche attivisti dell’organizzazione COVID Bereaved Families For Justice ha volato un aereo sopra l’accampamento nella giungla dicendo a Hancock senza mezzi termini di “uscire da qui”.

Eppure l’ex ministro del governo ha continuato a sopravvivere ai voti di eliminazione pubblica – e ora è pronto per la finale dal vivo di domenica, insieme al calciatore Jill Scott e all’attore Owen Warner per il diritto di essere incoronato Re della giungla.

POLITICO ha guardato ogni singolo minuto dei travagli nella giungla di Hancock, quindi non dovevi – ecco alcuni dei “punti salienti”.

Afferrare il bottino, bruv

Non ci volle molto perché l’elefante, o il canguro, nella stanza venisse affrontato.

Hancock è stato bruscamente informato dal presentatore televisivo e collega concorrente Scarlette Douglas che la violazione amorosa delle regole di blocco che ha portato alle sue dimissioni sembrava uno “schiaffo in faccia”.

Un altro concorrente aveva, ehm, una parte del corpo diversa nella mente.

Hancock si è unito a milioni di spettatori guardando e sentendosi molto a disagio mentre il comico Babatúndé Aléshé ha descritto le circostanze che hanno portato alle sue dimissioni dall’alto incarico.

“Stavi afferrando il bottino, bruv”, ha detto Aléshé. “Non mi aspettavo che un uomo come te si arraffasse il bottino.”

Baba sta solo dicendo le cose come stanno 🤣🍑 #SonoCeleb @BabatundeComedy pic.twitter.com/E8s7lJyJGy

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 10 novembre 2022

Onorevole membro

L’ex segretario alla salute ha presto “preso il bottino” in un senso completamente diverso.

Hancock ha mangiato l’ano di una mucca durante un processo Bushtucker a tema alimentare, il metodo del programma di realtà per torturare le celebrità in cambio di un pacco di cibo notturno.

Gli è stato anche presentato il pene di cammello (soprannominato “willy con carne”), un piatto di scarafaggi giganti e la vagina di una pecora. Gioco per qualsiasi cosa tranne aiutare i suoi elettori dall’altra parte del mondo, Hancock ha inghiottito tutto mentre i padroni di casa Ant e Dec ridacchiavano in disparte.

“Era morbido e croccante allo stesso tempo”, ha detto l’onorevole membro del cammello, ehm, onorevole membro. Quindi ora lo sai.

Serpente affascinante

Hancock ha definito i serpenti la sua più grande paura quando ha intrapreso il suo viaggio in Australia.

Utilmente, i produttori di ITV si sono assicurati che entrasse in contatto con il maggior numero possibile.

In una prova ambientata all’interno di una casa delle bambole in stile film horror, il parlamentare è entrato in contatto con diversi serpenti, nessuno dei quali sembrava troppo contento di vederlo.

Un serpente particolarmente arrabbiato si è lanciato due volte contro il parlamentare terrorizzato. Hancock ha ammesso in seguito che si stava “assolutamente cagando”.

Tuttavia, Hancock ha continuato a fare il soldato, vincendo comunque diversi pasti per il campo e dicendo con orgoglio di aver superato la sua paura dei rettili striscianti.

Tempismo perfetto mentre si prepara a tornare a Westminster.

Non sibilare via quel serpente 🐍 Ben fatto, Matteo! ⭐ Sta tornando al campo con 9 stelle! #SonoCeleb pic.twitter.com/F4H4v29pEh

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 13 novembre 2022

Mostrando il vero me

L’ostinato team di pubbliche relazioni di Hancock ha detto a qualsiasi giornalista disposto ad ascoltare che il deputato stava davvero andando nella giungla in modo da poter aumentare la consapevolezza per la sua campagna di visibilità sulla dislessia.

Alla fine, nel corso di oltre 20 ore di TV, Hancock ha menzionato la dislessia solo due volte. Anche quando gli è stato chiesto più volte dai suoi compagni di campo perché si fosse presentato nella giungla, Hancock ha rimandato al suo desiderio di “mostrare il vero me”.

Mentre ha stretto un legame immediato con il comico Seann Walsh – che è molto consapevole della frenesia mediatica che saluta l’essere sorpreso pubblicamente a sbaciucchiare qualcuno a cui non sei destinato – altri non erano così sicuri del vero Matt Hancock.

Il cantante del Culture Club Boy George ha provato un’immediata antipatia per il deputato, citando l’esperienza di sua madre in ospedale durante la pandemia e ad un certo punto ha detto con orgoglio a Hancock che “non ha mai votato Tory”.

Gli spettatori sono stati anche lasciati rabbrividire dopo che Hancock è diventato lirico su se stesso dopo una serie di domande sulla vita in politica dal DJ radiofonico Chris Moyles.

Alla domanda se avesse poi qualche domanda per Moyles sui suoi decenni nelle onde radio… Hancock ha lasciato un vuoto doloroso.

E il premio per il momento più imbarazzante della serie va a: 😭 #SonoCeleb pic.twitter.com/5IAYeZYs3R

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 24 novembre 2022

Terribile karaoke parte II

Hancock una volta era famoso solo a Westminster per un’interpretazione energica ma stonata di “Don’t Stop Me Now” dei Queen, ma ITV ha assicurato che un pubblico più ampio fosse esposto al suo sfortunato canto.

Durante un viaggio al pub “The Jungle Arms”, Hancock ha acceso ancora una volta il suo numero di tributo a Freddie Mercury.

“Voglio rompere FREEEE”, ha gorgogliato il deputato, incanalando precisamente i sentimenti del reporter di POLITICO costretto a passare ogni minuto di veglia a pensare a questo ragazzo. Il fantasma di Mercurio ha rifiutato di commentare.

😭😭😭 #SonoCeleb pic.twitter.com/pArI2xZyP4

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 22 novembre 2022

Floppy Hancocky

Quando è arrivato agli ultimi quattro di I’m A Celeb, Hancock ha preso parte a una delle migliori tradizioni della reality TV britannica: il Celebrity Cyclone.

Questo vede le celebrità incaricate di superare un percorso ad ostacoli acquoso e di aggrapparsi a stelle preziose che assicurano rifornimenti mentre vengono colpite da cannoni ad acqua, grandi palle e gunk assortiti.

“Mi chiamano il bronco bronco”, ha dichiarato l’ex politico serio mentre indossava un mantello e pantaloncini di spandex.

Mai a corto di fiducia in se stesso, Hancock ha evitato il tipico approccio di strisciare lungo il percorso a favore di un passo arrogante.

Era, ovviamente, punito – con i padroni di casa Ant e Dec che festeggiavano allegramente come un uomo che corse veramente per essere primo ministro tre anni fa è stato sbattuto a terra.

Ti presentiamo il team Cyclone 2022! Qual è il vestito che stai scavando di più? #SonoCeleb pic.twitter.com/hAiNJFCktq

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 26 novembre 2022

Abbiamo spruzzato Hancocky finché non è diventato floscio 💦🌀 #SonoCeleb pic.twitter.com/rRKNETqCwz

— Sono una celebrità… (@imacelebrity) 26 novembre 2022

Re della giungla?

Sussurralo, ma Hancock ora potrebbe semplicemente vincere questa cosa.

Nonostante la saggezza diffusa secondo cui il pubblico avrebbe scelto di tormentare il parlamentare per un breve periodo prima di rimandarlo a Westminster in anticipo, è invece sopravvissuto ad altre nove celebrità ed è ora sul punto di essere incoronato vincitore di uno dei più grandi eventi del Regno Unito Reality show.

Uno scioccato Westminster è stato lasciato a chiedersi se la carriera pubblica di Hancock sia finita come la maggior parte aveva ipotizzato.

Sembra che abbia acquisito anche nuovi fan. Il team PR di Hancock ha affermato che il suo account Instagram ha guadagnato altri 10.000 follower da quando è entrato nella giungla, mentre altri 50.000 lo hanno seguito su TikTok.

Nel penultimo episodio, il compagno di campo di Hancock e star del rugby Mike Tindall ha notato che il deputato si era fatto pubblicità al pubblico assicurandosi che il suo nome e il numero di telefono della linea di voto sulla sua maglietta fossero sempre visibili alle telecamere. “Una volta un politico, sempre un politico”, ha scherzato Tindall.

Tutta quell’auto-pubblicità alla fine ha dato i suoi frutti, con Tindall eliminato dal voto pubblico e Hancock che è arrivato alla finale di domenica.

POLITICO lascerà l’ultima parola al DJ radiofonico Moyles, che ha parlato per l’Inghilterra mentre rifletteva sul proprio destino in un’intervista di uscita: “Sono sventrato che Matt Hancock sia più popolare di me. Che diavolo sta succedendo?”

Fonte: www.ilpolitico.eu

Articoli correlati