Home PoliticaMondo Sanzioni petrolifere russe — Timori di stagflazione — Cripto non morto

Sanzioni petrolifere russe — Timori di stagflazione — Cripto non morto

da Notizie Dal Web

Ascolta


Spotify


Mela Musica


Google Play

IT_Google_Podcasts_Badge
Creato con Sketch.


Cucitrice

.st0{fill:#EB8A23;}
.st1{fill:#FAC617;}
.st2{fill:#612368;}
.st3{fill:#3792C4;}
.st4{fill:#C33727;}


Un cast

Noi sentiamo esclusivamente dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen sulla possibilità di aggiudicarsi un sesto pacchetto di sanzioni Ue, e da esperti sulla Russia e sulle ultime tendenze del mondo finanziario.

Sarah Wheaton di POLITICO è affiancata dal redattore capo Jamil Anderlini, dall’autrice di Playbook Suzanne Lynch e da Ryan Heath, direttore editoriale della crescita globale. Il team discute i grandi discorsi di martedì del segretario generale della NATO Jens Stoltenberg e von der Leyen, che hanno parlato con Suzanne delle possibilità che i leader dell’UE concordino sull’ultimo pacchetto di sanzioni russe proposte durante il vertice della prossima settimana a Bruxelles.

Con in mente la guerra della Russia in Ucraina, l’ex primo ministro finlandese Alexander Stubb condivide le sue opinioni sull’impatto più ampio del conflitto e sulla prospettiva che la Finlandia aderisca alla NATO. Jamil ha anche incontrato Bill Browder per discutere del suo nuovo libro, “Freezing Order: A True Story of Money Laundering, Murder, and Surviving Vladimir Putin’s Wrath”.

C’è anche un’intervista con Karen Karniol-Tambour, co-chief investment officer per la sostenibilità presso Bridgewater Associates, sulle sfide per affrontare l’aumento dell’inflazione e il rallentamento della crescita economica.

E il miliardario David Rubenstein, co-fondatore e co-presidente del Carlyle Group, dice a Jamil che il grande argomento del momento è se gli Stati Uniti stanno entrando in una recessione e condivide le sue opinioni sulle criptovalute.

Per ulteriori informazioni sulla nostra copertura del World Economic Forum, dai un’occhiata al nostro quotidiano Davos Playbook.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati