Home PoliticaMondo Svezia e Finlandia raccolgono garanzie NATO mentre incombe la decisione sull’applicazione

Svezia e Finlandia raccolgono garanzie NATO mentre incombe la decisione sull’applicazione

da Notizie Dal Web

STOCCOLMA — Il dibattito sulla NATO in Svezia e Finlandia è andato in tournée questa settimana, con funzionari che hanno eseguito una danza diplomatica accuratamente coreografata in vista di una potenziale offerta congiunta nei prossimi giorni per unirsi all’alleanza militare.

Martedì, il primo ministro svedese Magdalena Andersson e la sua controparte finlandese Sanna Marin hanno incontrato il premier tedesco Olaf Scholz a Berlino, mentre il ministro degli Esteri svedese Ann Linde è stato inviato negli Stati Uniti e in Canada.

Ad ogni incontro, i leader hanno promesso il loro sostegno a Finlandia e Svezia e alle candidature NATO dei paesi. A Washington, Linde ha detto di aver ricevuto ancora più rassicurazioni dopo l’incontro con il Segretario di Stato americano Antony Blinken.

Sì, ha detto, gli Stati Uniti sosterrebbero un’applicazione NATO svedese e finlandese, e sì, ha aggiunto, gli Stati Uniti fornirebbero il supporto militare di cui la Svezia potrebbe aver bisogno per scongiurare l’aggressione russa durante quello che potrebbe essere un processo di richiesta di mesi.

“Sono molto sicuro che ora abbiamo un impegno americano”, Linde detto giornalisti.

Tali assicurazioni, sebbene vaghe, sono state ripetute in tutta l’alleanza della NATO nel corso della settimana. Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg promesso l’alleanza potrebbe stazionare più truppe dentro e intorno alla Svezia se richiesto. E il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace, in visita in Finlandia, discusso era “inconcepibile” che il suo paese non avrebbe appoggiato la Finlandia o la Svezia “se mai fossero state attaccate”.

Era tutto un segno di quanto rapidamente la rovinosa guerra della Russia in Ucraina stia sconvolgendo anni di radicata politica militare europea. Molti paesi stanno aumentando la spesa per la difesa e rafforzando le alleanze esistenti, mentre in Svezia e Finlandia, due dei decenni di resistenza della NATO in Europa, il sentimento si è rapidamente spostato verso l’adesione all’alleanza militare.

Ora, il roadshow della NATO dei due paesi tornerà a casa. Sia la Svezia che la Finlandia dovrebbero annunciare le loro decisioni sull’adesione alla NATO tra circa 10 giorni e i dibattiti politici e le dichiarazioni sulla questione sono previsti quasi ogni giorno della prossima settimana.

Orario compresso

Il dibattito sulla NATO dominerà soprattutto la politica svedese nei prossimi giorni, poiché i socialdemocratici al governo stanno cercando di concludere un processo di consultazione con i loro gruppi di partito locali.

Gli incontri digitali con i membri locali sono programmati per lunedì, martedì e giovedì, mentre una serie di personalità di spicco del partito, tra cui il ministro degli Esteri Linde e il suo predecessore, Margot Wallström, terranno discorsi.

Venerdì è previsto anche un rapporto trasversale sulla politica di difesa, inclusa una discussione sull’adesione alla NATO, e per il 15 maggio è prevista una riunione della leadership del partito socialdemocratico, durante la quale il partito potrebbe prendere una decisione finale sull’adesione alla NATO.

L’incontro era precedentemente previsto per il 24 maggio e la nuova data è vista come un modo per allineare il calendario della Svezia a quello della Finlandia, dove giovedì il presidente Sauli Niinistö annuncerà la sua posizione sulla NATO. I socialdemocratici al governo di Marin annunceranno la propria posizione il 14 maggio.

Tre giorni dopo, Niinistö farà una visita di stato in Svezia.

Il consenso tra gli osservatori politici è che i due si stanno probabilmente preparando a candidarsi insieme. La diplomazia della navetta di questa settimana, che ha visto anche la partecipazione del finlandese Marin incontro Il premier polacco Mateusz Morawiecki e il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto holding colloqui con la sua controparte turca, è stato ampiamente considerato come parte di quei preparativi.

L’ultima opinione pubblica polling in Svezia mostra che il 48 per cento degli svedesi è favorevole a una domanda di adesione alla NATO contro il 25 per cento contrario. Circa il 60 percento dei finlandesi vuole aderire.

Cambio prudente

Nei giorni scorsi, due ministri socialdemocratici svedesi di alto profilo, Ardalan Shekarabi e Lena Hallengren, hanno disse stanno “propendendo” a sostenere una domanda di adesione alla NATO. Ma i loro colleghi di partito sono rimasti per lo più in silenzio sull’argomento.

Gli esperti affermano che il silenzio è in parte guidato dal desiderio di limitare la finestra della Russia per lanciare qualsiasi risposta a un’offerta della NATO. Mosca ha precedentemente affermato che avrebbe spostato le armi, comprese le armi nucleari, più vicino alla Finlandia e alla Svezia se si unissero alla NATO.

Nel loro ultimo tentativo di screditare la Svezia, le autorità russe questa settimana mettere su manifesti a Mosca che etichettavano numerosi luminari svedesi, tra cui l’autrice Astrid Lindgren e il fondatore di IKEA Ingvar Kamprad, come nazisti.

Dopo il suo incontro con il ministro degli Esteri canadese Mélanie Joly giovedì scorso, la svedese Linde ha affermato di aspettarsi che la Russia provasse “tutto il possibile” per scoraggiare Svezia e Finlandia dall’adesione alla NATO, compresi potenziali attacchi informatici e violazioni dello spazio aereo.

Ha affermato che il sostegno “visibile” dei partner della NATO durante un eventuale processo di candidatura sarebbe essenziale.

La Joly, che ha affermato di aver parlato anche con il ministro degli Esteri finlandese Haavisto all’inizio di questa settimana, ha affermato che la decisione su qualsiasi adesione alla NATO dovrebbe e spetta agli stessi finlandesi e svedesi. Ma se decidessero di candidarsi, ha sottolineato, avrebbero il sostegno del Canada.

“Pensiamo che il contributo di Svezia e Finlandia alla NATO sarebbe sicuramente un vantaggio”, ha affermato Joly.

Fonte: ilpolitico.eu

Articoli correlati