Home Cronaca Revenge Porn, due minori in comunità dopo la diffusione di immagini delle loro ex fidanzate

Revenge Porn, due minori in comunità dopo la diffusione di immagini delle loro ex fidanzate

da Giornalettismo

Non solo pubblicazione e condivisione di contenuti sessualmente espliciti senza consenso, ma anche pedopornografia. La Polizia di Stato di Salerno e la Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica per i Minorenni di Salerno hanno disposto il “collocamento in comunità” nei confronti di due minorenni che risiedono nel comune campano. I due, secondo le indagini, avrebbero partecipato allo scambio di contenuti a luci rosse che riguardavano le rispettive ex fidanzate. Il caso di Revenge Porn a Salerno è solo l’ultimo di una lunga sequela di episodi simili che avvengono quotidianamente in tutta Italia.

LEGGI ANCHE > Pedopornografia, il Garante della Privacy: «+132% nel 2020»

Tutto è partito da un’inchiesta della Polizia Postale che aveva intercettato un annuncio che recitava: “Scambio foto della mia ex per pedo”. Oltre al Revenge Porn Salerno, dunque, si è costituita anche un’ulteriore (e altrettanto grave) fattispecie di reato: la pedopornografia. I due minorenni, infatti, sono accusati anche di «detenzione, diffusione e commercializzazione di materiale pedopornografico riguardante anche bambini in tenera età».

#12settembre Salerno, #PoliziaPostale e Sezione PG eseguono collocamento in comunità di 2 minori per gravi casi di #revengeporn e pedopornografia. Uno dei due aveva dato il via, su chat #whatsapp, a diffusione immagini sessuali della fidanzata con intento di recarle un danno. pic.twitter.com/ml7kEjwYPy

— Polizia di Stato (@poliziadistato) September 12, 2021

Revenge Porn Salerno, due minorenni trasferiti in comunità

Il tutto sarebbe avvenuto via chat (sia Telegram che Whatsapp). I due, secondo quanto indicato dalle forze dell’ordine, erano amici. Uno di loro avrebbe condiviso con l’altro le immagini sessualmente esplicite della propria ex fidanzata. Il secondo, poi, avrebbe dato il via a una vera e propria mercificazione di quei contenuti, messi in “vendita” (con la formula del baratto, o scambio) via chat. E nello smartphone di quest’ultimo sarebbero state trovate anche molte altre immagini e video di giovani anche giovanissime) ragazze.

(foto: da profilo Twitter della Polizia di Stato)

L’articolo Revenge Porn, due minori in comunità dopo la diffusione di immagini delle loro ex fidanzate proviene da Giornalettismo.

Continua a leggere l’articolo qui -> Revenge Porn, due minori in comunità dopo la diffusione di immagini delle loro ex fidanzate
Autore:

Enzo Boldi

Articoli correlati